In una realtà sempre più complessa ed in contatto con l’alterità, sorgono spesso disagi e situazioni conflittuali. Ciò avviene a vari livelli: a livello intrapersonale (nella relazione con noi stessi, io-me), interpersonale (con un’altra persona, io-tu) e transpersonale (tra individuo e ambiente, io-esso). Questo corso intende affrontare le difficoltà di base della comunicazione umana, dando per ognuna di esse degli strumenti per gestirla e trasformarla. Si rivolge a tutti coloro che intendono relazionarsi meglio con se stessi e gli altri e a chi in particolare, svolge professioni a contatto con il pubblico, l’educazione, il disagio

ABILITA’ E COMPETENZE AL TERMINE DEL PERCORSO FORMATIVO

  • Essere in grado di gestire il disagio dell’altro attraverso l’ascolto empatico
  • Approfondire il modello proattivo,come descritto da Victor Frankl.
  • Gestire il proprio disagio comunicando in modo assertivo ed efficace nel rispetto dell’altro e della relazione.
  • Approfondire un primo livello di gestione dei conflitti intrapsichici ed interpersonali di bisogni
  • Esplorazione dei propri copioni caratteriali attraverso l’Enneagramma di C. Naranjo
  • Gestione delle dinamiche caratteriali
  • Meditazione statica e dinamica
  • Movimento spontaneo

METODOLOGIA:
Il modello di riferimento è quello del Gestalt counseling. La metodologia è interattiva ed esperienziale con role play, simulazioni, tecniche transpersonali di meditazione (statica e dinamica, individuale e a coppie), visualizzazioni, teatro trasformativo, lavoro personale.

DOCENTI:
Prof. Ph.D. Daniele Ungaro sociologo e counselor trainer; Dott.ssa Ric. Elisabetta Damianis sociologa e counselor trainer;

PERCORSO FORMATIVO:
Sono 80 ore di formazione che si svolgono in 5 fine settimana con cadenza mensile.

COSTO:
intero percorso 350 euro pagabili in 3 rate.