Accademia


Accademia biennale di operatore olistico

Dopo il secondo anno è possibile sostenere l’esame per Operatore Olistico. L’Accademia biennale è riconosciuta sulla base della legge 04/2013. E’ iscritta con codice SC 92-93/11 nell’Elenco Nazionale S.I.A.F- www. siafitalia.it -degli Enti Formativi per la qualità della formazione erogata valida per l’inserimento dei propri studenti nel Registro di categoria professionale dei Counselor Olistici e degli Operatori Olistici.

L’Operatore Olistico nella relazione d’aiuto A.M.A. (Abilità Musicali ed Artistiche): Prevede un percorso di crescita personale; l’approfondimento di capacità comunicative autentiche e sane; i principi e fasi fondamentali della relazione d’aiuto; si centra sull’apprendimento di tecniche olistiche inerenti il movimento corporeo, la musica, la voce e l’espressività artistica,
il disegno, l’argilla,l’uso della metafora, il gioco che aiuta,fondamentali a chi si trova a svolgere varie professioni ed in particolare a chi ricopre un ruolo di educatore (insegnanti, educatori, persone a contatto con il disagio,ecc…) o chi è a contatto con il disagio.






Accademia triennale in counseling a indirizzo gestaltico

A conclusione del terzo anno è possibile sostenere l’esame per il titolo di counselor a indirizzo gestaltico

 Si rivolge a: Operatori socio-sanitari, insegnanti, educatori,genitori,operatori della comunicazione, della sicurezza e della mediazione (familiare, interculturale), studenti, a chi svolge professioni a contatto con il pubblico e con il disagio, a quanti sono interessati al sostegno ed alla relazione d’aiuto, alla formazione ed alla crescita personale. 
Il corso si centra su quattro aree didattiche:1  comunicazione autentica e gestione dei conflitti 2 tecniche di counseling a indirizzo gestaltico 3 lavoro personale sul proprio carattere e sulle dinamiche caratteriali attraverso lo studio dell’Enneagramma delle personalità secondo il modello di Claudio Naranjo ma anche la meditazione, il teatro trasformativo, il movimento autentico, la voce, art counseling, scrittura creativa e musicoterapia 4 materie ausiliarie quali i  fondamenti della teoria della Gestalt e del counseling, sociologia, pedagogia attiva, psicologia, deontologia professionale.
Il percorso triennale permette al counselor di svolgere colloqui di counseling e gestire riunioni, gruppi di apprendimento e di lavoro diventando esperto nel facilitare il superamento di difficoltà relazionali e momenti di cambiamento o crisi.
L’intervento del counselor può essere rivolto ad individui, coppie, gruppi sociali,organizzazioni (scuole, aziende, comunità, ospedali).


 Accademia quadriennale in Artiterapia

Il quarto anno permette di accedere all’esame per la qualifica professionale di Artiterapeuta.  L’artiterapeuta è una figura professionale riconosciuta dall’UNI norma 11592 in base alla legge 04/2013 che utilizza competenze artistiche e relazionali con l’obiettivo di far emergere le risorse creative della persona, attraverso diverse forme artistiche quali musica, danza, teatro, dramma, e attività plastico pittoriche. L’artiterapeuta opera privatamente, ma anche nelle strutture pubbliche in collaborazione con altri professionisti che hanno come primo obiettivo la crescita personale dell’utente. Utilizzando pratiche educative ed artistiche, l’artiterapeuta accompagna la persona a rafforzare autostima e autonomia considerandola nella sua interezza di corpo, mente e aspetto animico e spirituale e nel suo rapporto con l’ambiente sociale e naturale, a seconda dei diversi approcci metodologici. Il percorso Gemino, come detta la norma UNI, prevede una disciplina di vertice (teatroterapia) ed altre ausiliarie (musicoterapia, danzamovimentoterapia, arteterapia e drammaterapia), e una formazione alle tecniche di counseling e di comunicazione, un tirocinio in ambito socio-educativo e un esame finale che consiste nella discussione di un elaborato. L’intento è quello di formare un artiterapeuta ad indirizzo gestaltico professionista in grado di utilizzare metodiche che prevedono un linguaggio artistico con approccio  capace di stimolare le risorse creative del soggetto sia esso individuo, coppia, o gruppo.